Vietato l'accesso ai bambini - Seconda parte


(Qui trovate la prima parte)

Fabrizio Azzolini, Presidente dell’Associazione Italiana Genitori, ha detto che vietare l’ingresso ai bambini in un ristorante è un’eresia e ha aggiunto: “a nessuno piacciono i bambini maleducati ma non si possono bandire dai locali pubblici, specie dopo le lotte per consentire a cani e altri animali domestici di salire sui treni, accedere alle spiagge ed entrare nei ristoranti. Se chiudiamo la porta in faccia ai bambini, siamo all’assurdo!”.

Assurdo o no, personalmente ritengo che la scelta di un singolo, non famoso, non blasonato, NON INDISPENSABILE RISTORANTE, non avrebbe dovuto destare tanto scalpore. Il signor Magliozzi non ha precluso ai bambini l’accesso a un servizio indispensabile alla loro sopravvivenza, istruzione o salute. Semplicemente – visto che il locale è suo – ha scelto di selezionare la clientela.


Non fanno lo stesso le discoteche che si riservano il diritto di ingresso, la chiesa cattolica che non ammette abiti discinti nel luogo di culto o quella musulmana che richiede piedi scalzi e che separa la zona degli uomini da quella delle donne?

Il dibattito è aperto. Il ristoratore Magliozzi si comporta da Erode oppure sono i bambini di oggi che avrebbero bisogno di maggiore educazione?

La giusta soluzione forse sarebbe quella adottata da molti locali all’estero dove ai più piccoli sono riservate aree dedicate dove possono giocare, urlare e correre senza disturbare gli altri. Ciò non avviene solo nei ristoranti. All’estero si trovano aree del genere negli ospedali, negli uffici postali, di collocamento, comunali, nelle biblioteche… Insomma, ovunque i grandi debbano svolgere cose che ai piccoli possono risultare noiose.

leggi la terza parte

Altri Post
Noi sui social!
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
Archivio
Tag

© 2015 by My fairy tale - Favole Personalizzate - Arcola (SP) - Via Carpione 31 - tel. 3475524013

  • facebook-square.png
  • twitter.png
  • googleplus-square.png
  • youtube.png
  • instagram.png