Una nuova fiaba per affrontare la vita!


Non è facile parlare di bullismo con i bambini piccoli, spiegare loro la differenza fra fare la cosa giusta e quella sbagliata, aiutarli a comprendere e accettare i pregi e i limiti sia propri che degli altri. Una favola può essere di grande aiuto perché racconta situazioni e fa degli esempi in modo delicato, col supporto di una storia fantasiosa accompagnata da simpatiche illustrazioni.

“Elefantino alla Scuola della Giungla” è la nostra proposta in tal senso. La favola racconta di un elefantino (che grazie alla personalizzazione può essere qualsiasi bambino o bambina) al suo primo giorno alla scuola della giungla. La giungla è la metafora di qualsiasi nuova situazione un bambino si trovi a fronteggiare da solo per la prima volta nella sua vita: l’asilo, la scuola elementare, ma anche la prima volta al parco giochi in compagnia di bambini sconosciuti o la prima festicciola in casa di altri.

Come ci si deve rapportare? Cosa fare se qualcuno ci tratta male, cerca di escluderci o si mostra aggressivo? L’adozione di un comportamento corretto ha le sue fondamenta negli insegnamenti della famiglia. L’elefantino della favola infatti riceve un sacco di consigli da genitori, nonni e zii prima di partire per la sua avventura, consigli che al momento giusto gli torneranno utili. Durante il suo primo giorno nella giungla l’elefantino incontra vari animali, raccontati e illustrati in modo buffo e divertente, ma che vogliono essere rappresentativi di certe tipologie di persone non molto gradevoli che possono capitare sul nostro cammino. Ci sono le Rane Piantagrane che prendono in giro l’elefantino perché non sa saltare, le Belle Farfalle Stupidelle che lo escludono dai loro giochi perché è troppo diverso da loro, infine c’è Solitario Cigno Arcigno un tipo niente affatto socievole.

Grazie ai preziosi consigli ricevuti dalla sua famiglia, l’elefantino affronta ogni incontro con gentilezza ma anche con determinazione, forza e coraggio. Il suo comportamento evita alle rane di finire accidentalmente nella bocca di un ippopotamo, salva le farfalle dall’attacco di uno sciame di calabroni e il cigno da quello di un feroce leopardo. Gli animali, che inizialmente non si sono dimostrati amichevoli verso di lui, sono costretti a ricredersi.

A suggello delle nuove amicizie nate, l’elefantino riceve una collana di alghe dalle rane, due ghirlande di fiori dalle farfalle (che gliele appendono alle orecchie per renderlo colorato come loro!) e una preziosa piuma bianca dal cigno. Sulla via di casa ripensa alla sua giornata. Certo, non è stato tutto facile, ma gli insegnamenti della famiglia e il suo comportamento hanno fatto la differenza. Il bilancio è: un sacco di avventure da raccontare, tanti nuovi amici e bei ricordi da conservare.

“Elefantino alla Scuola della Giungla” è una delle tante favole nel nostro catalogo che lancia messaggi educativi o che ha una morale. Se abbiamo scelto di dedicare proprio a questa favola un video e così tante spiegazioni, è perché riteniamo l’argomento che tratta di grandissima importanza ed estrema attualità.

Altri Post
Noi sui social!
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
Archivio
Tag

© 2015 by My fairy tale - Favole Personalizzate - Arcola (SP) - Via Carpione 31 - tel. 3475524013

  • facebook-square.png
  • twitter.png
  • googleplus-square.png
  • youtube.png
  • instagram.png